Parla Tabatha Coffey – 10 consigli per migliorare il salone

Parla Tabatha Coffey – 10 consigli per migliorare il salone

1) Se non hai la passione per l’arte e il business dei capelli, stai solamente tagliando i capelli.

Tabatha ha sempre detto che il controllo dei numeri sono la chiave per il successo di un hairstylist e il suo salone e che sono importanti quanto la passione.
Passione per l’arte. Passione per i capelli. Passione per il benessere delle persone. Devi essere appassionato di qualcosa.
Se tu o le persone che hai assunto non hanno passione, allora stai perdendo la componente importante che guida il salone in una direzione positiva e gli da la giusta direzione

2) Sei uno studente tutto la vita, non importa che esperienza hai.

La formazione non finisce dopo l’accademia; sei uno studente tutta la vita in questo settore.
I trend e le tecniche cambiano e si evolvono costantemente ed è parte del tuo lavoro rimanere aggiornato.
Tabatha dice che lei rimane aggiornata frequentando gli hair show, abbonandosi ai megazines e facendo amicizia con i fornitori. In aggiunta dovresti sfidare te stesso qualche volta all’anno con corsi e competizioni.
Questi tipi di eventi ci fanno stare con i piedi per terra. Uscire dal salone ci permette di costruire successivamente un team migliore, ci migliora come hairstylist e in aggiunta migliora il salone.

Non c’è niente di più divertente quando un gruppo di appassionati di bellezza sta insieme

3) Creare una esperienza memorabile e ripetibile per le cliente

I salone dovrebbero prendere nota da Aristotele: “Noi siamo cosa ripetiamo sempre; perciò, l’eccellenza è un abitudine”. 
Dunque, per creare la migliore esperienza per le tue clienti, dovresti offrire un esperienza ricca e unica tutte le volte.
Ricca non vuol dire per forza costosa.
Per esempio, Tabatha Coffei una volta ha lavorato in un salone dove avevano una ciotola di caramelle alla reception. Un giorno hanno tolto quelle caramelle gustose e, sorprendentemente, le clienti hanno iniziato a chiedere di quelle caramelle. Anche se quelle erano solo un piccolo dettaglio, le clienti hanno iniziato ad aspettarsi quel piccolo piacere di una caramella alla fine del servizio. Tabatha elenca l’attenzione al dettaglio come una delle chiavi del suo successo, con una speciale attenzione all’esperienza data alla clienti.
Ma per essere onesti, vogliamo che tu pensi qualcosa al di fuori delle caramelle, sii creativo! 
Ricordati: sii unico, ricco e si veramente te stesso nel tuo salone.

4) Leadership eccellente è la chiave per il successo del salone

Tabatha dice che l’errore principale nei negozi è la mancanza di leadership e di gestione della contabilità dentro i saloni.
Lei è una grande sostenitrice del trasmettere tutto attraverso il nostro esempio, essendo imparziali, con regole e procedure da rispettare.
Tabatha enfatizza che le regole e le procedure dovrebbero essere semplici e precise, e non dovreste sovraccaricare lo staff con un insieme di incomprensibili parole e blah blah inutili.
Lei suggerisce di avere un foglio con le regole anche nella zona per la pausa e nell’ufficio, con la firma di ogni collaboratore, così da confermare che hanno letto e capito ogni regola.
Questo aiuta a stabilire uno standard nel tuo salone e tutti performeranno meglio nei loro compiti quando sanno cosa fare.

5) Concentrati sull’assumere e lavorare con il team migliore di hairstylist e dipendenti

I proprietari di saloni possono beneficiare da questo suggerimento.
I saloni più famosi hanno un team di parrucchieri e dipendenti dietro di loro che condividono la stessa missione sopra tutti i valori di ognuno.
Se come dipendente ti senti sottovalutato, che si approfittano di te o che non sei compatibile con i tuoi colleghi puoi prendere in considerazione di cercare lavoro da qualche altra parte. Stare in un salone che ti porta giù giornalmente non è buono per il tuo sviluppo professionale e per quello del salone.
Come proprietario di salone è tua responsabilità assumere persone che possono lavorare bene insieme e molto più importante creare un ambiente di lavoro che ispira e incoraggia il lavoro in team.

6) Prendi un ruolo importante e fidato come leader della tua comunità locale

“Come un terapista…i parrucchieri sono viste come persone fidate. Noi trasformiamo non solo l’aspetto delle persone ma anche come loro si sentono.” Dice Tabatha.
Non è incredibile questa cosa?
Nel 2008, uno studio ha rilevato che affidando a dei parrucchieri il compito di informare le clienti sulla prevenzione per il cancro al seno, l’aumento di misure preventive è salito del 70%.
Morale della storia: i saloni hanno influenza sulla salute e la vita delle clienti. Se I parrucchieri possono ispirare le persone a pensare sulla loro salute con tanta efficacia, puoi immaginare la grande importanza che il tuo salone ha sulla comunità?
Puoi usare la tua influenza per organizzare e gestire raccolta fondi, volontariato e altri eventi che possono aiutare la tua comunità.
Una volta che tu hai deciso di iniziare a costruire la fiducia con la tua comunità le persone lo noteranno, e passerai da essere il proprietario di un negozio a uno dei massimi esponenti della comunità.

 

7) Lavorare in un salone può essere caotico ma non perdere la professionalità

Al contrario da quello che possono pensare le persone, che il lavoro del parrucchiere sia il lavoro meno stressante del mondo, la maggior parte di noi sa il contrario.
Dunque, la prossima volta che hai una permanente in corso mentre stai facendo un taglio, e il tuo prossimo appuntamento arriva 15 minuti prima e stai per impazzire, ricorda: non perdere la calma!
Essere professionale è un punto cruciale, secondo Tabatha Coffey, per la sopravvivenza di un salone.
Questo non vuol dire che per essere professionale devi essere rigido e formale – sii umano – ci sono però delle routine professionali che devono stare al cuore di ogni business.

9) Cerca sempre nuove strategie di marketing che mettono il tuo lavoro in luce

Saloni e singolo hairstylist dovrebbero cercare strategie di marketing che si focalizzano per mettere in luce il proprio lavoro.
Quando chiedono “come posso incrementare la clientela nel mio salone” Tabatha suggerisce di usare i social media, “Penso che molti negozi lo sottovalutano”.
Social Media come Facebook, Pinterest e Instagram, sono molto visuali e permettono di mostrare in maniera coinvolgente il tuo lavoro, e di aprire le strade verso nuove clienti che controlleranno lo stile del tuo salone e inizieranno a fare domande.

9) Fa pagare quanto vali e non sentirti in colpa

Il costo dei servizi può dipendere su fattori come la location e l’esperienza, ma un grande errore che fanno molti stilisti e che fanno sottopagare i loro servizi.
Qualcuno si sente in colpa per fare pagare di più (anche se hanno molta esperienza), e molti fanno le loro decisioni di pricing con la paura che inizieranno a perdere i clienti.
Smettila di pensare a queste cose!
Qui qualche linea guida per riuscire a capire quanto vuoi fare pagare:
1) Quanto vuoi guadagnare in un ora (sii realista)
2) Scopri i costi medi dei servizi nella tua zona
3) Guarda il costo dei tuoi prodotti

Se sei un proprietario di un salone, dovrai considerare tutto l’insieme di tutte le spese che hai in generale di acqua, luce, elettricità e i premi per gli obiettivi.

10) Sii grato

Essere grati è una delle cose più importanti che puoi fare per te stesso e gli altri.

Per esempio, se sei un senior stylist nel salone, preoccupati di fare da mentore a un principiante. “È importante dare indietro e condividere il tuo sapere”, dice Tabathe, “ricordati da dove sei venuto”.

Aiutami a continuare a scrivere articoli... Clicca il Simbolo di Facebook qui a destra e condividi!Share on Facebook

Commenti

Scrivi qui sotto cosa pensi dell'articolo e lascia i tuoi suggerimenti!

About Gabriele

Gabriele

Da sempre Amante di WebMarketing e Facebook Marketing da tempo collabora con parrucchieri, saloni di bellezza e Hairdres.sr per lo sviluppo di strategie e contenuti per siti Web. Il mio obiettivo è formare tutti i titolari sul corretto uso dei social network e siti internet.