3 Idee Per Motivare i Collaboratori

3 Idee Per Motivare i Collaboratori

Come motivare i collaboratori

La prima risorsa di un’azienda non sono le clienti, ma i lavoratori al loro interno. I collaboratori sono quelli che si relazionano con la maggior parte delle persone che entrano in salone e sono le stesse che parlano del salone agli amici e parenti, per tanto avere ragazzi motivati e felici di lavorare per te è uno dei veri segreti per avere il salone pieno. Motivare i propri collaboratori può essere difficili ma ci sono alcuni punti che ho trovato interessanti che vengono usato nelle aziende più importanti al mondo.

Ascoltare i propri dipendenti

Questa è una possibilità incredibile che si ha solo nelle aziende piccole come le nostre. I tuoi collaboratori potrebbe avere dei sogni, dei desideri che aspettano di essere realizzati. Conoscendo questi desideri puoi sfruttare a tuo vantaggio la situazione: devi semplicemente mettere in palio quel viaggio, oggetto, servizio cercando dunque di arrivare ad un compromesso che sia ragionevole e che di fatto renda il lavoratore maggiormente motivato. Avere un premio dopo molto tempo può funzionare con alcuni e non funzionare con molti altri, poiché il premio è “lontano da conquistare”. Trova il collaboratore giusto e i risultati non mancheranno.

Ascoltarli vuol dire anche cercare di capire i loro problemi all’interno del salone. Questioni in sospeso, malumori si riflettono anche sulle perfomance del collaboratore. Quando un problema viene a manifestarsi all’interno dell’azienda, il titolare deve cercare di risolverlo, in maniera tale che il lavoratore sia felice e motivato.

Sana Competizione

Mettere in competizione i propri dipendenti fra loro è un altro modo con cui puoi motivare nel breve termine i tuoi ragazzi. Puoi istituire una settimana di competizione sulla vendita di shampoo, colori o effetti luce (ad esempi) offrendo al migliore un premio allettante. In questo modo sbloccherai i dipendenti che hanno difficoltà nel proporre i servizi e potrai spingere prodotti o servizi che attualmente non si fanno in salone. La competizione per essere efficace deve essere fatta tra collaboratori che producono più o meno in egual modo e hanno modo di relazionarsi con le clienti allo stesso modo, questo farà si che la competizione sia in qualche modo equa.

Fiducia, autonomia e risoluzione dei problemi

Non tutti i dipendenti vedono nel denaro un motivo per svolgere al meglio il proprio lavoro. Un aspetto che serve curare per dare motivazione riguarda il dare una grandissima fiducia ai propri dipendenti: bisogna infatti dare loro le motivazioni per poter procedere in maniera autonoma, ovvero senza correzioni e senza stargli troppo addosso. Dandogli mansioni esclusive li farà sentire orgogliosi, più responsabili dei propri risultati e li motiverà a dare il meglio in quello in cui li hai delegati. Non solo motiverai i collaboratori ma ti sgraverai di mansioni che magari prima facevi solo tu, per poterti concentrare su aspetti più importanti.

Qui i vostri Suggerimenti

Questo articolo non vuole e anche volendo non può riassumere tutti i modi per motivare i propri dipendenti ma vuole essere un posto di confronto con tutta la categoria per scoprire nuovi modi più efficaci ed efficienti di motivare i collaboratori. Per questo vi invito a scrivere qui sotto come fate voi a motivare i vostri collaboratori cosa ha funzionato e cosa non.

Aiutami a continuare a scrivere articoli... Clicca il Simbolo di Facebook qui a destra e condividi!Share on Facebook

Commenti

Scrivi qui sotto cosa pensi dell'articolo e lascia i tuoi suggerimenti!

About Gabriele

Gabriele

Da sempre Amante di WebMarketing e Facebook Marketing da tempo collabora con parrucchieri, saloni di bellezza e Hairdres.sr per lo sviluppo di strategie e contenuti per siti Web. Il mio obiettivo è formare tutti i titolari sul corretto uso dei social network e siti internet.